MyShindig
Mostra UNDER A SPELL - Heinz Schattner @ Manifiesto Blanco

Mostra UNDER A SPELL - Heinz Schattner @ Manifiesto Blanco

Gratuito

21 Settembre 2023 18:30
21 Ottobre 2023 19:00
Come arrivare
Via Benedetto Marcello, 46
20124 MILANO (Milano)

Mostra UNDER A SPELL - Heinz Schattner @ Manifiesto Blanco

UNDER A SPELL - Heinz Schattner

 
VERNISSAGE giovedì 21 settembre h. 18.30
IN MOSTRA dal 22 settembre al 21 ottobre 2023 da martedì a sabato h. 16 -19
 
INGRESSO LIBERO
 
 
 Arte e moda hanno più volte percorso strade parallele, a volte incontrandosi ma, sicuramente più spesso, hanno saputo trarre ispirazione l’una nell’altra.
I 16 scatti immaginifici e potenti sul Mali che Heinz Schattner – fotografo di fama internazionale – presenta a Manifesto Blanco nella sua personale a cura di Massimiliano Bisazza in occasione della 18esima edizione di Photofestival Milano, esprimono bene l’essenza pura e vera dell’artista. Questa particolare ispirazione, definibile appunto come “under a spell”, proviene dal suo background “incantato”, che unisce il mondo della moda a quello della creazione artistica.
 Questa serie fotografica sul Mali - realizzata negli anni Novanta, quindi in un’epoca dove i temi del terzomondismo e della globalizzazione erano ancora sconosciuti alla maggioranza dell’opinione pubblica – è scaturita dal viaggio durante il quale Heinz Schattner ha vissuto insieme alle popolazioni autoctone dei Peul, Tuareg e Bambara, nelle terre del Dogon. L’artista ha osservato attentamente, immagazzinando situazioni, luoghi, personaggi, dimensioni architettoniche e archeologiche. Col suo sapiente uso del bianco e nero, e senza l’utilizzo del fotoritocco, ha ritratto le popolazioni locali - inserite nel proprio ambiente e paesaggio di riferimento – abbigliate con abiti provenienti da collezioni di alta moda, contaminando, in questo modo, quel fashion system che impera e globalizza tuttora l’Occidente. Una consapevole ibridazione che intende destabilizzare il concetto stesso di globalizzazione, infrangendone lo stereotipo attraverso un’azione concettuale potente e dunque studiata nei dettagli. Non solo un “riverbero” dovuto al concetto di moda. Tutt’altro. Questi “neofiti modelli” africani si vestono della nostra cultura ma, attraverso questa, ci raccontano la loro. 
 “Aprirsi al mondo. La fotografia come impegno civile”: il titolo scelto per questa edizione di Photofestival vuole essere un invito a riflettere sul fatto che l’atto di fotografare, quello praticato con attenzione e rigore, non è solo legittima espressione della personale creatività, ma soprattutto il modo con cui si osserva la realtà, cogliendone bellezza e contraddizioni, ed interpretandola secondo i propri valori di riferimento. Un indirizzo programmatico che ben si addice al lavoro di Heinz Schattner qui in mostra, dove l’intento reportistico si coniuga all’impegno civile; l’afflato poetico al rigore metodologico e al virtuosismo tecnico.
 
 Nato in Germania ma maturato artisticamente a Parigi e Londra, Heinz Schattner attualmente vive e lavora in Italia.  
Muove i primi passi nell'ambito della moda per importanti testate, fino alla realizzazione, come direttore artistico, di campagne pubblicitarie televisive e di volumi fotografici, tra cui: Thirtynine Souls - Gioielli di Angela Pintaldi per Donna Karan -  Londra; Ateh - edito da F. Motta e presentato da Tashimaya - 5th Avenue - New York; Silvershotz 2017 – folio annual; Reflex Confindustria Moda – Immagini di un viaggio della moda italiana.
Il quotidiano lavoro nell’ambito della moda lo spinge ad indagare sul senso profondo del fare e del creare. Nascono così progetti più intimi e sperimentali, suggeriti anche dalla predisposizione di Heinz per il viaggio esperienziale, che testimoniano una capacità di visione onirica e surreale, raccontata da immagini perentorie ed eloquenti che suscitano nell'osservatore le stesse emozioni contraddittorie e intense che hanno spinto l'autore allo scatto. 
Condividi:
my-arts
Galleria MANIFIESTO BLANCO Manifiesto Blanco A.p.s. (associazione di promozione sociale) è ideata e gestita da un gruppo di appassionati professionisti provenienti da settori eterogenei che – per pura passione – si sono costituiti in associazione senza scopo di lucro, mettendo a disposizione il proprio tempo e le proprie competenze per consentire di realizzare un evento che rispecchi il personale progetto di ogni artista. La nostra Direzione Artistica individua, tra le numerose proposte, quei candidati che - pur avendo molto da dire e un evidente “spessore” artistico - non hanno trovato l'occasione per mostrarsi al pubblico. L'obiettivo dell'Associazione è proprio quello di creare un luogo di incontro, molto easy e aperto, tra questi artisti e il nostro pubblico, costituito per lo più da persone che non frequentano le Gallerie d'Arte tradizionali, forse troppo legate ad un ambiente di addetti ai lavori ed un po' esclusive. Manifiesto Blanco opera al di fuori delle consuete logiche di mercato, non persegue obiettivi di lucro ma – semplicemente – di condivisione e diffusione delle diverse espressioni artistiche. La galleria offre spazi, idee e servizi per la realizzazione di mostre ed esposizioni.Storicamente, il «Manifiesto Blanco», redatto a Buenos Aires nel 1946 da Lucio Fontana, sanciva la nascita dello Spazialismo, un movimento artistico che enfatizzava il ruolo del gesto e del segno, capaci di generare nuovi spazi della rappresentazione. Per noi significa quindi un luogo di accoglienza e condivisione delle esperienze creative che intendono suggerire nuovi scenari possibili nel mondo dell’arte.GALLERIAManifiesto Blanco uno è spazio espositivo dedicato all’arte contemporanea aperto a Milano nel 2016 in via Benedetto Marcello; è composto da un piccolo ufficio e dalla sala espositiva di circa 50 mq. di struttura molto regolare, quasi quadrata, molto lineare e duttile (si presta a soluzioni di allestimento interessanti e diverse); il lato più lungo è completamente costituito da vetrate che affacciano sulla suggestiva e ariosa cornice liberty della via amplificando il respiro visivo e la comunicazione tra il “dentro” e il “fuori”.La proposta espositiva della galleria si rivolge alle diverse espressioni dell'artecontemporanea, con la finalità di ampliare il più possibile il ventaglio delle possibilità esperienziali offerte al pubblico: pittura, fotografia, scultura,design e performative art, ma anche atelier, convegni e momenti musicali.Manifiesto Blanco da sempre aderisce ai maggiori eventi artistico-culturali milanesi e collabora con enti ed istituzioni culturali cittadine, ed ha una propria linea editoriale di cataloghi d’arte e taccuini d’artista. Scopri

Le mie foto

MyShindig
MyShindig Arts MyShindig Music MyShindig Experiences
Come funziona? Esplora gli Shindig Scopri le Locations Community Pubblica un evento
Cos'è Stripe? Pagamenti e commissioni Termini e Condizioni Privacy Policy Cookie Policy
Stripe

© 2024 E-SOUL S.r.l.
Via Ulisse Gobbi 5 20136 Milano (MI)
P.I. 10014240963 - contact@myshindig.events

by zoonect